Irpinia Aglianico DOC

Si ritiene che l’Aglianico, antico vitigno ad acino medio e a grappolo serrato, sia stato introdotto nel Sud Italia ai tempi della Magna Grecia intorno al VII-VI secolo a.c.L’ascendenza è generalmente ricondotta alla “vitis hellenica”.A Taurasi e nei comuni limitrofi l’uva Aglianico riesce ad esprimere almeglio tutte le sue peculiari qualità organoletticheL’Irpinia Aglianico Borgodangelo, vinificato secondo le antiche e tradizionali usanze della zona, è un vino rosso semplice ma di grande peso e struttura; gradevolmente tannico, ha un colore rubino dai riflessi violacei; al naso ricorda il profumo dell’uva fresca ematura, al palato si offre ben equilibrato ed armonico nelle sue componenti acide ed alcoliche. Si abbina egregiamente ai ricchi antipasti e primi piatti della cucina tradizionale mediterranea; ottimo anche con carni rosse e bianche,va servito a 16-18 °C.

ZONA DI PRODUZIONE
E’ ottenuto da moderni vigneti siti nei confinanti comuni di Taurasi e Sant’Angelo All’Esca, coltivati con una resa non superiore a 80 quintali/ettaro.
ALTITUDINE  400 metri sul livello del mare
TERRENO collinare ben esposto, argilloso-calcareo, ricco di detriti di natura vulcanica
ALLEVAMENTO filari a spalliera, potatura guyot
DENSITA’ DEI CEPPI 4.000 per ettaro
RESA UVA 8 t per ettaro

VITIGNO 100% Aglianico
VENDEMMIA tardiva con raccolta manuale

VINIFICAZIONE macerazione in ambiente fresco naturale per circa quindici giorni
AFFINAMENTO in bottiglia

Grado alcolico: intorno ai 13%
Bottiglia: Borgognotta tradition
Tappo: sughero naturale o Nomacorc Bio